… e l’acqua seguita a rodere le sponde e più nessuno è incolpevole… (E. Montale)

Condividi...